Il cibo e l’arte come antidoto contro razzismo e diffidenza
Un invito al viaggio dove il gusto è una strada sulla quale incontrarsi e i confini sono solo barriere da superare

Come un alieno che sbarca sulla terra, l’ ospite del Cosmobistrot è invitato a lasciare ogni indugio sensoriale per provare i piatti delle differenti tradizioni culinarie dal mondo.  Un vero e proprio atlante dei sapori attraverso cui conoscere persone e storie fino ad allora sconosciute. 

Il nuovo progetto dell’associazione Camera a Sud – sostenuto dalla Fondazione Cuisine sans frontières – nasce tra i fornelli del piccolo Bistrot Crocevia, per rafforzare il senso di comunità multiculturale, amalgamando storie e persone, proprio come gli ingredienti di una nuova ricetta.

Promuovere la nascita di relazioni di amicizia (tra persone di paesi e origini diverse) e ampliare gli orizzonti sensoriali e culturali, sono tra gli obiettivi del progetto, che individua nelle infinite abitudini gastronomiche un formidabile generatore di valore relazionale.

Dodici sono appuntamenti gastronomici con altrettanti eventi di musica, arte e cultura, per immergersi tra gli odori, i colori e i sapori di paesi lontani. 

Ogni mese, alcuni rappresentanti delle comunità migranti del territorio, prepareranno  (assieme alla nostra chef) piatti tipici della propria tradizione culinaria e racconteranno curiosità e aneddoti legati al cibo o agli ingredienti utilizzati. 

Ciascuna cena sarà arricchita dalla presenza di artisti, intellettuali e/o musicisti selezionati grazie al contributo delle stesse comunità.  

Special guest del primo dei dodici appuntamenti sarà la vincitrice dell’11° stagione di Masterchef, Tracy Eboigbodin, una giovane donna di origini nigeriane, che accompagnerà con consigli pratici ed idee, i cuochi nigeriano-salentini nella preparazione della cena. Ed è infatti alla Nigeria che è dedicato il primo incontro. Un paese dalla gastronomia gustosa, dal carattere forte e sorprendente per l’uso d’ingredienti talvolta a noi sconosciuti.

—–

Due le formule per partecipare alle cene e prenotare il proprio posto: 

tavolo mondo: tavolata comune dove condividere la cena con persone che non si conoscono 

tavolo home:  tavolata classica, dove stare assieme ai propri amici o alla propria famiglia

—-

Info e prenotazioni 334 900 7196
Ingresso riservato socə aics (è possibile tesserarsi in loco)

Torna su